Col Basset Site d'intérêt communautaire

Sestriere

Environment Siti Rete Ecologica Natura 2000

L’oasi xerotermica di Col Basset, si estende su una superficie di 267 tra quota 2100 m e 2700 m, delimitata dal Monte Fraitève (2.701 m) e dal Monte Triplex (2.507 m). Si tratta di un sito fortemente interessato da attività umane legate al turismo: copre infatti la dorsale tra la Valle di Susa e la Val Chisone in corrispondenza di numerosi impianti di risalita e piste da sci della famosa Via Lattea. Anche in estate il traffico motorizzato è notevole a causa della porzione di strada provinciale dell’Assietta che collega Sestriere a Susa e a Pian dell’Alpe. I pendii arrotondati denotano il substrato facilmente erodibile e costituiscono uno dei 5 ambienti comunitari che si riscontrano: i ghiaioni di calcescisti alpini. Gli stessi ghiaioni, con esposizione sud, xerofili con vegetazione rara di Achnaterum calamagrostis e Centranthus angustifolius diventano habitat prioritario. Gli altri habitat, tutti tipicamente alpini, sono le praterie basifile, il rodoreto umido con arbusteti nani di Loiseleuria procumbens e Vaccinium gaultherioides e alle quote inferiori i boschi di larice e pino cembro. Le farfalle sono la caratteristica principale di questo sito perché la presenza di due graminacee, Festuca alpina e Festuca paniculata, e la particolare disposizione del crinale permettono l’incontro di specie dalle esigenze opposte:  Erebia aethiopella è specie presente nelle Alpi Marittime che vede nella Valle di Susa il suo limite Nord, mentre per Erebia mnestra, tipica del Nord, questo sito rappresenta il suo limite meridionale. Erebia aethiops è invece presente solo in Valle di Susa. Oltre a questi lepidotteri dai colori scuri, che in estate si raggruppano a decine sulla strada sterrata, sono presenti Maculinea arion, Parnassius apollo e Parnassius mnemosyne, protette a livello comunitario. Tra gli insetti, gli ortotteri sono numerosi, con specie tipiche delle praterie alpine assolate.

  10058 Sestriere

Free access

View as a list

  • Aug. 23, 2020: Challenge the champion in Sestriere