Almese Villa Romana
Avigliana Castle
Avigliana Statio ad Fines
Bardonecchia Tur d'Amun
Borgone Susa San Valeriano Chapel
Borgone Susa Maometto
Caselette Villa Rustica
Cesana Torinese Casa delle Lapidi
Chiusa San Michele Ex Cappella di San Giuseppe
Chiusa San Michele Le Chiuse
Condove Castle of the Green Count
Condove Chiesa di San Rocco
Novalesa Novalesa Archaelogical Museum
Oulx Torre delfinale
Sant'Ambrogio di Torino Castello abbaziale
Susa Archaelogical Susa
Susa Castello di Susa - Museo civico
Vaie Prehistoric Archaelology Museum

View as a list

  • April 7, 2019 - Oct. 27, 2019: Visits to roman villas in Almese and Caselette
  • May 12, 2019 - Oct. 27, 2019: A dip in the Middle Ages in Avigliana
  • May 4, 2019 - Sept. 29, 2019: A day as an archaeologist in Avigliana
Archaeology

Preistoria e protostoria in Valle di Susa
La Valsusa è ricca di testimonianze di grande fascino che risalgono fino agli albori della colonizzazione umana. Questa breve videoguida, realizzata per il Piano di Valorizzazione "Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina", in collaborazione con l'Associazione "Arnica Montana", mostra tre siti esemplari dei tesori nascosti nelle nostre vallate: Chiomonte, Mompantero e Vaie.
Associazione Cultura e Territorio
Dalla Romanizzazione al tardo Impero (300 a.C.-500 d.C.)
L'arrivo dei Romani in Valle di Susa fu condizionato dalla presenza di una popolazione indomita: i Cozi. Una volta trovato un compromesso con essi, la Valle divenne un nodo cruciale delle comunicazioni dell'Impero. Questo ruolo divenne ancora più importante con le invasioni e il crollo dell'Impero.
Associazione Cultura e Territorio
Segusio, capitale del distretto delle Alpes Cottiae (100 a.C. - 500 d.C.)
La città di Susa, Segusium, era la capitale dei Cozi. Grazie alla propria posizione strategica rimase fondamentale anche in età romana. Oggi conserva numerose importanti tracce della propria storia romana, che parlano al visitatore attento di questo periodo cruciale per la storia della valle.
Associazione Cultura e Territorio
Tra Franchi e Longobardi (574-773 d.C.)
La Valle di Susa giocò un ruolo fondamentale nella definizione degli assetti politici dell'Alto Medioevo europeo. Contesa tra Longobardi e Franco-Burgundi fu teatro della discesa di questi ultimi nell'VIII secolo.
I Franchi e i nuovi assetti viari (VIII - IX secolo d.C.)
Tra VIII e IX secolo la storia della Valle di Susa venne fortemente influenzata dalla storia europea. Si tratta di un periodo critico durante il quale la funzione della valle oscillò tra quella di confine e quella di collegamento. Dalla conquista franca al controllo dei marchesi arduinici passando per lo spopolamento dovuto alle scorrerie del "Saraceni".
Associazione Cultura e Territorio
L'impero, le invasioni, la rinascita (X-XI secolo d.C.)
Durante il X secolo la Valle di Susa patì la situazione di grande incertezza dovuta al generale clima d'incertezza dovuto alla dissoluzione dell'Impero Carolingio e alle scorrerie dei Saraceni. Da questa situazione, però, sorse un nuovo ordine che influenzerà grandemente la storia successiva di questo territorio.
Associazione Cultura e Territorio