Comune di Villar Dora

Villar Dora

Comuni

Il territorio in cui si sviluppa ora Villar Dora era noto come Villar Almese quale frazione di Almese sino al Trecento quando divenne comune autonomo per volere del conte di Savoia che nel medesimo periodo fece costruire un ponte di attraversamento della Dora in direzione di S.Ambrogio. Contestuale e in funzione di controllo del ponte La Torre del Colle sorse a protezione del nuovo insediamento predisposto in località Molare del Ponte. Ai piedi della torre sorgeva un tempo una chiesetta romanica dedicata a san Lorenzo, oggi non più esistente.

Nella zona montana confinate con Caprie scavi archeologici hanno portato alla luce interessanti manufatti, per lo più terrecotte, di epoca preistorica (fine età del bronzo, inizio età del ferro), mentre tracce di edifici altomedioevali sono stai segnalati a valle della Cappella di San Pancrazio. Essa presenta alcuni affreschi databili tra il XV e XVI sec. di notevole pregio artistico collocati sulle pareti della struttura originaria ora adibita ad abside.

L’abitato di Villar Dora infeudato dalla famiglia Provana nel 1333,  è dominato dall’altura rocciosa del Castello, un tempo anche con funzione di ricetto per la comunità, ma che nel Seicento venne pesantemente danneggiato dall’esercito francese comandato dal generale Catinat.

La famiglia Provana, pur non avendo più diritti feudali, rimase a Villar Dora sino alla fine del ‘700, quando passò agli Antonielli d’Oulx, che ancora oggi posseggono il castello. Poco distante dal castello sorge la parrocchiale dei SS.Vincenzo e Anastasio parzialmente ricostruita nel 1675 venne restaurata nel 1830 e conserva un raffinato dipinto con la Madonna col bambino i santi patroni (XVII sec.).

La Collina della Seja, il promontorio che da Rocca Sella sul territorio di Caprie scende verso Torre del Colle è un luogo ricco di sentieri e percorsi naturalistici tra i quali anche un tratto della GTA chiamato Sentiero Balcone e il Gir dla Seja un percorso attrezzato per famiglie e per diversamente abili con pannelli in braille. Nella zona pianeggiante in località Piotere si sviluppò nel secolo scorso una fornace da mattoni, regole, tavelle e laterizi, la cui attività cessò negli anni ’80.

Tra gli eventi e manifestazioni è da segnalare nell’ambito del Gustovalsusa si segnala la Sagra della Ciliegia, uno dei prodotti più diffusi nelle campagne che circondano l’abitato.

Superficie 5,64 km²
Abitanti 2927
Altitudine 367 m slm

  Piazza S.Rocco, 1, 10040 Villar Dora
tel: 011.9350231
protocollo@comune.villardora.to.it |

Visualizza come lista

  • 18 Dicembre 2022: Mercatino di Natale a Villardora